Su di me…

In verità, è sin dagli anni ’80 che scrivo. Mi viene spontaneo, io scrivo per ispirazione e non programmo mai, sono questi scritti che mi escono dal di dentro.

Iniziai a tenere appunti cronologici sulla mia ex moglie e mio figlio; ora scrivo questi articoli in questo blog, ma scrivo anche mie “frasi celebri” che per il momento non intendo rendere pubbliche.
Io non sono uno scrittore e non intendo esserlo.

Mi è sempre piaciuto il mondo del cinema, dell’arte e del fitness, ma il mio hobby preferito è sempre stata la fotografia. La tecnica fotografica che preferisco è la “foto al volo” alla Henri Cartier-Bresson, il quale la rispecchia molto da vicino e lo considero il mio maestro.
Non amo scattare tanto per farlo, a volte esco, sto in giro mezza giornata e rientro senza scatti…l’immagine deve crearsì da sé, deve parlare da sola e la mia abilità è proprio quella di riuscire a coglierla al volo. Quante volte ho “visto foto”…che se avessi avuto lì la macchina…Ma la foto si gioca tutta su una frazione di secondi e se ti sfugge non si ripresenterà mai più. La mia macchina preferita è Leica a telemetro. Da tempo ho un sito sul quale ho caricato qualche foto: www.photoman.altervista.org

Da qualche tempo mi attira la pittura, ho visto un paio di mostre di van Gogh e altri, mi piace molto la tecnica di Jan Vermeer e mi piacerebbe fare quadri come lui, chissà un giorno…

Sono un tipo un po’ selvatico e solitario, non ho mai voluto conformarmi definitivamente a “ciò che fan tutti”, ciò che conta per me è essere un uomo libero. Ma tutto ciò ha un prezzo, che io sto pagando…ma non sarà così per sempre. La vita non perdona e non fa sconti: o diventi uno schiavo o la paghi. Ma non m’importa, io continuo per la mia strada.

Da qualche anno ho un’alimentazione tendenzialmente fruttariana-crudista e questo mi aiuta molto ad assimilare l’energia della Natura, la potenza del sole e a rimanere sui miei scopi divini. A riguardo ho creato 2 gruppi su Facebook: Fruttariani Italiani e per la disintossicazione e pulizia intestinale, elemento fondamentale per ottenere benefici straordinari: Pulizia intestinale NaturalSwiss

Probabilmente l’unica colpa che potrò mai avere è quella di aver voluto rimanere un uomo libero. Amo la libertà, la gioia di esistere, prendere il sole assaporando il profumo dell’erba e sentire il sottofondo del vento che fa cantare le foglie degli alberi, accompagnato dal canto degli uccelli. Ma c’è un fine a tutto ciò e tutto si allinea: non si vive tanto per farlo, io so molto bene dove voglio arrivare, l’ho scoperto tempo fa ed ora ho una direzione, ma io non sono un caso raro, ogni persona che c’è su questo pianeta non è qui per caso e nemmeno campano tanto per farlo. Ogni singola persona è sulla propria scala evolutiva e quando la scoprirà troverà la sua strada. Perché è questo che alla fine conta: recuperare sé stessi e durante questo cammino nuovi e meravigliosi universi si apriranno, si uscirà gradualmente dall’illusione della vita dove tutti fanno ciò che fan tutti, bella trappola, vero?
La gioia di esistere è a portata di mano.

Alberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante *