Stare da Dio


naturalswiss

NaturalSwiss

Pulizia del colon e disintossicazione.
Tutto naturale!
Codice coupon: Alb47
Sconto 5%

L’obiettivo che tutti noi dobbiamo cercare sempre e soltanto è la perfezione, la perfezione è Natura.

È risaputo che il colon è la “chiave” della salute e del benessere, in esso si svolgono funzioni molto importanti: attività digestiva, immunologica, assimilare nutrienti, assorbire acqua, espellere rifiuti (cibo, tossine), ecc. ed è inutile dire che da li nascono moltissime malattie, ma è facile capire il perché: le tossine non espulse vengono assorbite dal sangue che le trasporta a tutte le cellule del corpo perciò, oggi, domani e dopodomani…nel tempo tutto questo crea malfunzionamenti organici che poi portano a malattie, anche devastanti come il cancro.
E da questo non sono escluse le malattie mentali! È benessere questo?

“Se le persone vogliono ritrovare l’energia e la salute della giovinezza possono farlo facilmente ripulendo il colon e mantenendolo pulito.” – Naturopata americano V. E. Irons

Norman Walker (4.1.1886 – 6.6.1985), medico americano e pioniere del crudismo, considerava un colon sano la chiave per la salute, stimando che l’80% di tutte le malattie iniziano nel colon. Disse: “Ogni ghiandola, organo e cellula del corpo è influenzata dalle condizioni del colon“.
Secondo Walker, il problema numero uno alla base di quasi ogni afflizione o malattia è la stitichezza, affermando che la stipsi è “la causa principale di quasi ogni disturbo del sistema umano”.

Le tossine sono rifiuti che si accumulano nell’organismo, possono provenire dall’esterno o dall’interno, ma in ogni caso un corpo trattato bene ha sempre modo di autodisintossicarsi.
Dopotutto questo è uno dei suoi compiti principali…cerca sempre il benessere.

colon

“Che roba è questa?!”…ti chiederai. È quello che ti ritroverai dentro se non ti decidi a cambiare alimentazione. Questa è la verità nuda e cruda. Non ci credi?

Vedi tu, la condizione in cui ti ritroverai ti dirà se hai agito bene o male e questo sarà il tuo “benessere”.
Anche la malattia appartiene a questo contesto e di questo ne ho già parlato in Cos’è la malattia?

  • Non stai bene = Corpo intossicato
  • Stai da Dio = Corpo disintossicato

Da questa semplice equazione appare evidente una cosa: TOGLIERE è il segreto!

Viceversa: ad un corpo completamente disintossicato si dovrebbe AGGIUNGERE solo uno stile di vita sano e cibi naturali e cioè: cose che apportano benessere.

Disintossicazione del corpo si riferisce alla capacità del corpo umano di liberarsi dalle tossine nocive in modo da ripristinare il suo benessere naturale, questa è una delle sue attività naturali.

Qualsiasi cosa si mangi, anche la più sana, durante il processo metabolico di trasformazione da cibo a energia, vengono rilasciate delle tossine, ma queste sono di una quantità talmente esigua che vengono smaltite velocemente, tutto ciò è normale attività biologica. Ma è quando si esagera, soprattutto con continua introduzione di cibi sbagliati o uno stile di vita vita scorretto, che a lungo andare creano problemi.

Ma quali sono i segnali di un corpo intossicato?
Un organismo sano è vigoroso, prestante, attivo ed energico, sprizza di salute. Ma a causa di vari fattori non sempre è così: vita sedentaria, stress, ambienti inquinati e cattiva alimentazione, influiscono sullo stato di salute. Ma puntualmente ci manda dei segnali che dobbiamo essere abili a riconoscere.
Questi sono alcuni segnali che il corpo ci manda:

  • Febbre
  • Mal di testa
  • Alito cattivo
  • Disturbi del sonno
  • Malessere generale
  • Nervosismo abituale
  • Stanchezza persistente

“Perciò, qualsiasi dieta che si proponga di guarire deve considerare il valore del cibo non in termini nutrizionali e rigeneranti, bensì valutando le sue proprietà curative, depurative e di eliminazione.” – Arnold Ehret

Le fibre alimentari per il tuo benessere
Le fibre alimentari non sono un alimento ma si trovano negli alimenti vegetali e sono costituite dalle pareti cellulari delle piante e dei loro frutti; in pratica è la cellulosa che ricopre i vegetali ed il frutto. Queste fibre non sono digeribili dal corpo umano perché non dispone dei necessari enzimi per scinderle, ma una volta giunte nel colon subiscono un processo di fermentazione e ciò le rende un fedele alleato per il benessere del nostro organismo.
Ci sono due tipi di fibre: le fibre solubili e insolubili. Le fibre, indipendentemente dalla loro solubilità, non sono digeribili e come tali non vengono assorbite dall’intestino.

  1. La fibra solubile, diversamente da quella insolubile, ha la caratteristica di sciogliersi nell’acqua quindi aumenta il volume del cibo, si trova nella frutta fresca (mele, pere, pesche, kiwi, prugne, susine, frutti di bosco, mandarini), avena e crusca di avena, carote, patate, fagioli, lenticchie, ceci, carciofi, fave, piselli, cipolle, porro, asparagi, alghe, cicoria e semi di psillio, rallenta il transito intestinale perché a contatto con i liquidi enterici(1) formano un gel.
  2. La fibra insolubile ha una fermentazione molto bassa proprio perché trattiene molta acqua, è presente soprattutto nei cereali (meglio se integrali), biscotti con crusca, biscotti integrali, biscotti integrali arricchiti con fibra, farina di frumento integrale, segale, farro, grano saraceno, pane integrale, pasta integrale, piselli, carciofi, rape, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, cavoli, funghi, semi di zucca secchi, castagne, datteri, fichi secchi, mandorle, arachidi, noci, verdura a foglia verde, frutta secca e semi di lino, essa assorbe molta acqua, aumenta il volume delle feci e accelera il transito intestinale perché passa attraverso l’intestino senza subire grosse alterazioni.

La fibra solubile ha quindi, al contrario di quella insolubile, piu azione costipante che lassativa ma, ha comunque la sua efficacia a lungo termine perché questo gel formato dai liquidi enterici si “attacca” alle pareti intestinali, che tramite la peristalsi, trascina con se i residui intestinali più irremovibili.

NB: Come abbiamo visto, le fibre naturali sono molto indicate per prevenire la costipazione, ma non bisogna mangiarne a volontà. Ogni persona ha “le proprie quantità”, questo vuol dire che se si va oltre si ha un effetto contrario e cioè: costipazione.
Il benessere può essere ottenuto con uno stile di vita sano e alimentazione naturale.

Consiglio personale
Perciò, da come avrai capito, una delle prime cose da fare è lavorare sulla pulizia interna e cioè, sugli organi principali deputati a questo, che sono:

  • Reni
  • Fegato
  • Intestino
  • Cistifellea

Una pulizia del colon seguita da una pulizia epatica, a detta di alcuni, può portare risultati straordinari.

Naturalmente la disintossicazione dev’essere accompagnata da una sana alimentazione, non serve a niente fare il “doppio gioco”; un consiglio che mi sento di dare a tutti è quello di mangiare cibi naturali per almeno il 90% possibilmente crudi e soprattutto di non mangiare tanto, ma molto, molto poco, molto meno di ciò che tu possa immaginare.
Un cibo nutriente non richiede molta quantità, dev’essere leggero e facilmente digeribile, ma soprattutto deve contenere le sostanze giuste: un’alimentazione crudista è l’ideale.

Gli esperti in autopsie dicono che dal 60% al 70% dei colon sezionati contengono materie fecali dure come pietre e che sono vecchie di decine d’anni.
I detriti, che si incollano alle pareti giorno dopo giorno, possono raggiungere dai cinque ai sette centimetri di spessore!

Secondo te questa gente avrà mai sperimentato il vero benessere?

(1)Liquido enterico: è prodotto nel nostro corpo dall’intestino tenue. Assieme ad altre sostanze, svolge la funzione di completare la digestione di grassi,  proteine e zuccheri complessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante