Lo stato ideale dell’uomo

Io penso che uno stato ideale dell’uomo esiste e debba esistere. Non c’è niente di sbagliato in tutto questo. Ma nel mondo attuale, sempre più degradato, se solo si potesse concepire uno stato di salute perfetto, l’uomo non ci crederebbe.

L’esistenza deve scorrere nel modo più naturale possibile, ci dev’essere una perfetta sinergia spirito-mente-corpo, dev’essere un tutt’uno sincronizzato perfettamente. L’attenzione della persona è FUORI, vive, sperimenta, è creativo, consapevole, autocritico e in grado di autocorreggersi, i problemi che incrontra li vive e cerca di risolverli, è su di tono, è altruista, cordiale, gentile, sincero, leale e tutto ciò che di buono si può trovare in una persona; sarebbe un piacere avere a che fare con lui. Tutto questo dev’essere percepito costantemente dalla persona stessa e nello stesso momento dev’essere in grado di scindere questi 3 elementi che lo compongono.

Sembrerebbe un’impresa, le trappole ben messe (sopratutto mentali) rendono tutto ciò un’utopia, le difficoltà della vita, una cattiva alimentazione (fatta passare per sana) e varie altre cose, rendono l’uomo sempre più introverso sino a farlo morire.

Un bambino è felice, estroverso vivo, ma perché lui è così e l’uomo no? Perché sembra che la vita sia fatta su misura per uccidere l’uomo.

Se trovassimo in giro una persona con le caratteristiche descritte sopra la noteremmo subito, sembrerebbe quasi l’uomo di un altro pianeta. Eppure io penso che esistono queste persone, nonostante tutto.

Una delle prime cose che bisogna fare, è apportare un cambiamento alimentare alla nostra vita, cibi VIVI e sani sono i migliori per disintossicare il corpo e renderlo più in sincronia con gli altri elementi perché, non dimentichiamolo, le cellule umane sono senzienti, registrano e sono dotate di consapevolezza. Fa conto di avere dentro di te miliardi di esseri che registrano, pensano, agiscono e tu coinvolto in tutto questo…una vera confusione. Ma loro non sono confuse, loro conoscono molto bene il proprio ruolo.
Ma, per quanto abili possano essere, anche loro sono soggette ad alterazioni che possono avvenire attraverso le tossine fornite da una vita o cibi non sani…e alla lunga anche loro crollano e ti presentano il conto sottoforma di malatttia e morte.

Diversamente, se le tratti bene, come risultato ti offrono energia, benessere, longevita e tutto come per magia si allinea e la vita “stranamente” inizia a diventare vivibile e degna di essere vissuta.

È vero, siamo sul pianeta Terra, ma io penso che possiamo farcela…e forse per la prima volta, ti si aprirà un nuovo mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante